menu di scelta rapida

clock

torna al menu di scelta rapida

News

domenica 4 aprile 2021

Prorogata al 30 aprile 2021 la scadenza di invio dei lavori per il Premio Angelo Vassallo Sindaco Pescatore

Prorogata al 30 aprile 2021 la scadenza di invio dei lavori per il Premio Angelo Vassallo Sindaco Pescatore

Insieme creiamo bellezza”. E’ questa la frase scelta per la locandina che avvisa della proroga per l'invio dei lavori afferenti alla Seconda Edizione del Premio Speciale Angelo Vassallo Sindaco Pescatore. Il lavoro grafico è stato creato da Gianluigi Tedesco, titolare di Strana Officina di Sapri. 

Il messaggio che si vuol trasmettere è la costante presenza di Angelo Vassallo nelle iniziative a lui dedicate. Il Sindaco Pescatore quasi viene a materializzarsi attraverso diverse forme di arte che sia la fotografia, la poesia o la narrativa incluse nel bando di concorso rivolto alle scuole, alle associazioni ed ai singoli cittadini.

Ogni partecipante per poter partecipare appieno a questa iniziativa deve necessariamente conoscere la storia del sindaco di Pollica, farne sue le gioie, percepire il cambiamento che con la sua azione amministrativa ha inciso sul proprio territorio, sfiorare l'essenza del mare cristallino di Acciaroli reso libero dalle iniziative in sua tutela, cogliere la bellezza del paesaggio ancora naturale di una costa fragile in cui l'impronta antropica deve essere tenuta lontano così da essere conservata e goduta anche dalle generazioni future; ma deve anche far proprie le sofferenze dettate veloci dalla morte, dalla disperazione, dal senso di vuoto che inizialmente ha intrappolato Dario e Massimo Vassallo, Presidente e Vicepresidente della Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore

Avere quindi la conoscenza, sapere, essere, nello stesso tempo della creazione artistica dedicata ad Angelo Vassallo, parte di qualcosa che va oltre ed insieme a tutti coloro che parteciperanno, svolgere un’azione comune verso la ricerca della verità, insieme a Dario, Massimo e la “Grande Onda” di uomini e donne legate dalla sete di giustizia. Insieme creiamo bellezza.

Ci piace immaginare, anzi siamo sicuri sarà così, che nello stesso istante della composizione del testo poetico o di quello narrativo avvertiate la sicura presenza di Angelo Vassallo, così come nel ricercare il suo sorriso, la sua solarità, la sua determinazione nel fermare il tempo e la realtà in uno scatto fotografico.

Tutto questo non potrà che renderlo immortale.

Per leggere e scaricare il bando di concorso: clicca qui.

Invia un commento
Il libro su Angelo: «Il Sindaco Pescatore»