menu di scelta rapida

clock

torna al menu di scelta rapida

News

venerdì 29 luglio 2016

Sapri, alla Fondazione Vassallo il Premio Nazionale don Giovanni Iantorno

Sapri, alla Fondazione Vassallo il Premio Nazionale don Giovanni Iantorno

Il Comune di Sapri promuove e organizza la quinta edizione del Premio Nazionale don Giovanni Iantorno, istituito nel 2012 al fine di ricordare l’ex parroco di Sapri che alla fine degli anni settanta guidò un comitato di lotta popolare con l’obiettivo di aprire l’ospedale, completato da decenni e mai reso funzionale. Il 28 luglio del 1979 una folla immensa occupò i binari della stazione ferroviaria di Sapri, bloccando il traffico dei treni per circa dodici ore. L’obiettivo fu raggiunto: il primo settembre 1979 l’ospedale fu aperto.

Il Premio Iantorno viene assegnato a personalità o associazioni che si distinguono sul terreno dell’affermazione dei diritti costituzionali, della legalità, della difesa del Creato e della lotta al disagio giovanile. Quest’anno sarà assegnato alla Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore, scelta per la centralità assegnata ai temi della legalità e del rispetto per l’ambiente, per il contributo dato allo sviluppo e alla ricerca di una nuova economia eco-compatibile e per la determinazione a sostenere la buona politica.

“Siamo orgogliosi – commenta Dario Vassallo, presidente della Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore – di ricevere il riconoscimento istituito in memoria di don Giovanni Iantorno, parroco di Sapri noto per il suo coraggioso impegno negli anni difficili della protesta di piazza per chiedere l’apertura dell’ospedale locale. L’incontro sarà l’occasione per condividere e raccontare ancora una volta il nostro rinnovato impegno per la tutela del mare e dell’ambiente attraverso i progetti e le iniziative alle quali stiamo lavorando a livello internazionale.”

Invia un commento
Il libro su Angelo: «Il Sindaco Pescatore»